Salvini mette già le mani avanti: "No al Green Pass sotto i 12 anni". Ma ancora non c'è una proposta
Top

Salvini mette già le mani avanti: "No al Green Pass sotto i 12 anni". Ma ancora non c'è una proposta

Domani Salvini incontrerà Zaia e Fontana per parlare "della situazione politica e della necessità di evitare ulteriori chiusure e di alimentare paure"

Salvini mette già le mani avanti: "No al Green Pass sotto i 12 anni". Ma ancora non c'è una proposta
Matteo Salvini
Preroll

globalist Modifica articolo

22 Novembre 2021 - 19.40


ATF

Alla fine Matteo Salvini ha acconsentito a incontrare i governatori delle regioni del Nord, Fontana e Zaia. L’incontro avverrà nella mattinata di martedì in videoconferenza. 

“Si parlerà, tra le altre cose – informa lo staff di Salvini- della situazione politica e della necessità di evitare ulteriori chiusure e di alimentare paure che hanno già contribuito a una raffica di disdette per il periodo natalizio. La Lega è nettamente contraria al Green Pass obbligatorio per i bambini sotto i 12 anni”.

Rimane da chiedersi chi abbia mai parlato della possibilità di Green Pass per i bambini, visto che al momento l’unica discussione in campo è quella del vaccino per i minori di 12 anni. Ma Salvini getta le mani avanti, cercando di alimentare una polemica che non esiste ancora. 

“Un altro obiettivo comune” continua il comunicato della Lega, “è  evitare ulteriori chiusure e paure, lavorando a soluzioni di buonsenso”. Un concetto su cui possiamo anche essere d’accordo, ma anche lì: nessuno sta parlando di nuove chiusure, né di nuovi lockdown. L’unica paura, come al solito, è quella creata dalla destra per marciarci sopra. 

Leggi anche:  Europee, Salvini: "Non sosterremo Mario Draghi, la Ue deve fare meno cose ma farle meglio"
Native

Articoli correlati