Top

"Figlia mia ti stupro, così saprai come difenderti da chi ti violenterà"

In Umbria un uomo di 50 anni avrebbe violentato la figlioletta di 12. Arrestato e a processo. La bambina conferma gli abusi davanti al giudice. Una terribile storia di incesto al vaglio degli inquirenti

Il racconto disperato della piccola
Il racconto disperato della piccola

globalist

25 Maggio 2018 - 17.52


Preroll

“Lo faccioio, ti mostro che cosa accade, cosa provi, così ti puoi difendere da chi ti vuole violentare”: così un padre avrebbe detto alla figlia di 12 anni mentre la stuprava. Accade in Umbria. E ora questo padre orco è a processo. L’uomo è stato rinchiuso nel carcere del capoluogo umbro in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare. Nell’interrogatorio di garanzia ha però negato ogni addebito. E a suo avviso la frase agli atti dell’inchiesta sarebbe stata interpretata “in modo distorto”. “Il mio assistito nega di avere abusato della figlia – ha spiegato il difensore dell’uomo, l’avvocato Massimiliano Manna – ed ha fornito la sua versione rispondendo lungamente alle domande del gip e del pubblico ministero. Lo ha fatto con serenità”. Il legale ha quindi chiesto la revoca della custodia in carcere e la sostituzione con il divieto di avvicinamento o con i domiciliari.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Istanze sulle quali il gip si è riservato di decidere. I fatti contestati all’uomo sarebbero avvenuti ad aprile in uno dei centri della provincia di Perugia. A sporgere denuncia è stata la ex moglie dell’arrestato. La coppia era infatti separata ma tra i due non ci sarebbero stati motivi particolari di dissidio. Le presunte violenze sarebbero avvenute nel corso dei pomeriggi che il padre trascorreva con la figlia. In base a quanto scritto oggi dalla Nazione, è stata la bambina, una volta tornata a casa dalla mamma, a raccontare quanto subito. Un racconto videoregistrato dalla donna per poi essere mostrato ai carabinieri. La dodicenne è stata quindi sentita nel corso di un’audizione protetta dagli inquirenti e in queste circostanze avrebbe confermato la violenza subita.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile