Top

L'ira del Pd: "Inaccettabile la celebrazione fascista della marcia su Roma a Predappio"

Andrea De Maria, deputato del Pd "Omaggiano la nascita di una dittatura che ha soffocato le libertà democratiche e portato il Paese alla tragedia della guerra"

Mirco Santarelli, organizzatore del corteo che ha celebrato la marcia su Roma a Predappio
Mirco Santarelli, organizzatore del corteo che ha celebrato la marcia su Roma a Predappio

globalist

31 Ottobre 2021 - 15.52


Preroll

Nell’indifferenza generale e contro ogni regola o legge democratica sancita dalla nostra Costituzione, continua a manifestarsi in grande stile l’apologia del Fascismo.
“Lo ribadisco: per me è inaccettabile che a Predappio oggi si sia celebrata la marcia su Roma. Cioè la nascita di una dittatura che ha soffocato le libertà democratiche e portato il Paese alla tragedia della guerra.
Non a caso i padri costituenti hanno scelto di vietare esplicitamente la ricostruzione in qualsiasi forma del Partito Fascista, a difesa della nostra Democrazia. Un principio costituzionale più che mai attuale oggi.
Ce lo dicono anche gli eventi di Roma del 9 ottobre a cui hanno fatto seguito le mozioni parlamentari che chiedono al Governo di sciogliere le organizzazioni fasciste”. Così Andrea De Maria, deputato Pd e segretario di Presidenza della Camera.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage