Top

Il Senato affossa il Ddl Zan ma la Regione Lazio ha pronta la sua legge: c'è una maggioranza Pd-M5s

La Presidente della commissione pari opportunità Eleonora Mattia: "Regione Lazio ha il dovere di approvare nel più breve tempo possibile la legge"

Roma Pride
Roma Pride

globalist Modifica articolo

27 Ottobre 2021 - 17.57


Preroll

La Legge Zan sarà anche stata affossata in Senato, ma in Regione Lazio sembrerebbe esistere una maggioranza Pd-M5s che potrebbe varare una legge regionale: “Ora che a livello nazionale hanno applicato la tagliola la Regione Lazio ha il dovere di approvare nel più breve tempo possibile la legge – annuncia la presidente della commissione pari opportunità Eleonora Mattia (Pd) – La maggioranza Pd-M5S c’è. Da rappresentante delle istituzioni e da donna militante dico che è nostro dovere prendere posizione e diventare partigiani”.
Ovviamente anche in Lazio un’eventuale legge dovrà fare i conti con l’opposizione omofoba della destra: “Il film è sempre lo stesso, democrazia e libertà valgono solo se a predicarli è la parte che sì auto definisce democratica e soprattutto giusta. Con buona pace di tutti, considerando legittimo ogni punto di vista, in Regione Lazio terremo con orgoglio la posizione che ci appartiene, quella a difesa dei diritti inviolabili. Da rappresentante delle istituzioni e da donna militante dico che nostro dovere è prendere posizione a difesa della vita, delle donne e della famiglia con buona pace di chi si assume la responsabilità di dire che i partigiani sarebbero stati pro Zan, mentre io ho visto i manifesti del PCI a difesa della famiglia”, dichiara in una nota il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Chiara Colosimo.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile