Top

Bersani: "Serve una federazione progressista alleata con il M5s"

L'ex segretario del Partito democratico ha lanciato un appello al centrosinistra: "Si delinei un percorso. Alla fine ci potrà essere un 'partitone' o anche una Federazione. Purché ci si metta in moto".

Pierluigi Bersani

globalist

21 Ottobre 2021


Preroll

Pierluigi Bersani, l’ex segretario del Partito democratico ha lanciato un appello al centrosinistra, ovvero quello di presentare “una nuova offerta politica con un tratto di novità credibile”.
In una intervista a La Stampa, il fondatore di Articolo 1 ha invocato “con forza quello che chiamo campo progressista. Che è fatto di due cose – ha spiegato Bersani -.
Le sinistre plurali che si ricompongono e un accordo con i Cinque stelle”. Servono idee chiare per l’ex segretario dem.
“Si delinei un percorso. Alla fine ci potrà essere un ‘partitone’ o anche una Federazione. Purché ci si metta in moto”.
Occhio poi a non bruciare Draghi nella corsa al Colle, aggiunge Bersani: “Attenzione a non combinare disastri”. E “se Salvini vuol fare cadere Draghi, vada in Parlamento e lo sfiduci. Ma non pensi di usare le istituzioni per le sue pensate”.
Sul governo, Bersani afferma che “svolge ottimamente il suo compito: fronteggiare l’emergenza. Sanitaria ed economica”. E ritiene che “durante quest’anno dobbiamo preparare le riforme, che il governo non potra’ fare. Perche’ neanche Draghi è tenuto alle cose impossibili. Come una vera riforma fiscale”.
Mentre sul fronte delle entrate fiscali spiega: “O recuperiamo subito almeno un terzo dell’evasione fiscale, o abbiamo davanti un altro colpo allo Stato sociale”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage