Top

A Torino i Verdi appoggiano Lo Russo al ballottaggio: "No ai sovranisti"

I verdi avevano appoggiato la candidata del M5S Valentina Sganga al primo turno, dove la lista ha raccolto lo 0,9%. Ora la decisione di riavvicinarsi al centrosinistra

Il candidato sindaco di Torino del centro sinistra, Stefano Lo Russo
Il candidato sindaco di Torino del centro sinistra, Stefano Lo Russo

globalist

11 Ottobre 2021 - 18.18


Preroll

Stefano Lo Russo sarà sostenuto da Europa Verde-Verdi Piemonte nel secondo turno delle Elezioni comunali di Torino. Così si legge nella nota diffusa oggi: “Dopo un confronto tra i co-portavoce regionali di Europa Verde Tiziana Mossa e Alessandro Pizzi e i commissari di Torino Antonio Fiore e Angela Plaku si è convenuto che al ballottaggio per l’elezione del sindaco di Torino, come Europa Verde-Verdi, sosterremo il candidato Sindaco di centrosinistra Stefano Lo Russo”.
“Lo facciamo consapevoli che il sistema elettorale a doppio turno impone una scelta, e noi scegliamo di fare una scelta dalla parte dei nostri cittadini e verso chi ha istanze ambientali meno lontane dalle nostre. Di fronte ad una destra sovranista è un nostro dovere dare un contributo per evitare che vada al governo della città”.
I verdi avevano partecipato alle primarie della coalizione di centrosinistra, per poi abbandonarla e appoggiare la candidata del M5S Valentina Sganga al primo turno, dove la lista ha raccolto lo 0,9%. Ora la decisione di riavvicinarsi al centrosinistra in vista del ballottaggio.
Ma la scelta non va intesa come una ‘retromarcia’, specifica la portavoce regionale Tiziana Mossa, contatta dalla ‘Dire’: “Non è un retromarcia, è la decisione di dare un contributo al centrosinistra e non alla destra”. Insomma, spiega Mossa, “La posizione è chiara, noi non vogliamo che la destra governi la nostra città”, questo perchè “sui temi ambientali è molto più indietro”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage