Top

La richiesta di Landini (Cgil): "Obbligo vaccinale per tutti"

Il segretario nazionale del sindacato: "Noi continuiamo a pensare che chi ha bisogno del green pass per lavorare dovrebbe avere anche la possibilità di avere i tamponi gratuiti".

Maurizio Landini
Maurizio Landini

globalist

11 Settembre 2021 - 19.28


Preroll

E’ un tema per il quale prima o poi si dovrà prendere una posizione netta: i no-vax sono avvisati.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Noi l’abbiamo detto anche al Governo: pensiamo sempre di più che sarebbe necessario che nel Paese, nel Parlamento, nel Governo si aprisse una discussione per l’obbligo vaccinale per tutti”.

Middle placement Mobile

Così, a Potenza, il segretario nazionale della Cgil, Maurizio Landini, a margine delle Giornate del Lavoro promosse dalla Cgil Basilicata.

Dynamic 1

“Mi sembra – ha aggiunto – che questa sia una discussione che si sta aprendo in Italia, in Europa, nel mondo anche perché se vogliamo sconfiggere il virus bisogna fare in modo che tutti i Paesi del mondo abbiano gratis il vaccino per poter vaccinare le persone. Dall’altra parte, il green pass entra nei luoghi di lavoro: noi continuiamo a pensare che chi ha bisogno del green pass per lavorare – ha concluso Landini – dovrebbe avere anche la possibilità di avere i tamponi gratuiti”.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage