Top

Il Pd incalza Salvini: "I suoi esaltano Hitler e Mussolini e lui tace"

Il deputato dem Matteo Mauri: "Come minimo ci si dovrebbe aspettare nette prese di distanza e invece..."

Matteo Mauri, deputato del Partito Democratico
Matteo Mauri, deputato del Partito Democratico

globalist

13 Agosto 2021 - 19.07


Preroll

Il Pd in questi giorni sta fortemente attaccando la Lega per l’atteggiamento d’ignavia avuto nei confronti di Durigon, dopo che quest’ultimo aveva espressamente chiesto di intitolare al fratello di Benito Mussolini, un parco già dedicato a Falcone e Borsellino.
Così, a muso duro, su Facebook Matteo Mauri, deputato e Responsabile Pd Immigrazione:
“Il sottosegretario Durigon che vuole togliere il nome di Falcone e Borsellino a un Parco di Latina per rimettere quello del fratello di Mussolini. Il candidato sindaco a Milano del centrodestra, Luca Bernardo, che dice che per lui non c’è differenza tra fascisti e antifascisti. Un ex consigliere comunale leghista di Colleferro che si dice favorevole a intitolare a Hitler il piazzale dei Partigiani a Roma. Mussolini, Hitler, i fascisti… Ma ci rendiamo conto?!
Come minimo ci si dovrebbe aspettare nette prese di distanza dai loro riferimenti politici. Ma vedo che balbettano o cambiano discorso parlando d’altro. E poi ci dicono che sbagliamo a insistere sull’Antifascismo e a tenere alta la guardia. E invece devono sapere che non la abbasseremo mai, perché i nostri valori sono solidi e perchè per noi è sempre valido il motto ‘Ora e sempre Resistenza’”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile