Top

Meloni (l'amica di Orban) attacca Cuba: "Basta con la dittatura comunista"

La capa di Fratelli d’Italia e dei Conservatori europei parte con la propaganda rispolverando toni da anni '50

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

globalist Modifica articolo

13 Luglio 2021 - 16.50


Preroll

Giorgia Meloni, esattamente come il suo compare Trump, è rimasta ferma ai tempi della Guerra Fredda e trova assai semplice prendersela con Cuba, nazione che vive ormai da decenni sotto embargo.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Barack Obama, predecessore del suprematista bianco, aveva iniziato una politica di distensione verso l’isola, politica che è stata interrotta da Trump.

Middle placement Mobile

Ora che è un momento di fermento, la capa di Fratelli d’Italia, che non ha mai preso distanza da Mussolini, rievoca linguaggi desueti e cerca di cavalcare l’odio verso i comunisti, mentre risulta ancora essere partner di stati come Ungheria e Polonia, protagonisti di una deriva autoritaria e liberticida.

Dynamic 1

Cosi ha detto la capa di Fratelli d’Italia e dei Conservatori europei su Twitter:

“I Conservatori europei sono al fianco del popolo cubano che si sta battendo contro il regime e per la fine della dittatura comunista. Cuba e i cubani meritano un futuro di libertà, democrazia e sviluppo economico”.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile