Top

La manifestazione antifascista va di traverso a Santanché: "Bandiere rosse e pugni chiusi, si chiama comunismo"

L'estremista di destra senatrice di Fratelli d'Itali: "Hanno lasciato dietro miseria e povertà"

Daniela Santanché

admin

17 Ottobre 2021


Preroll

Schiuma di rabbia, perché usa quelle parti quando si parla di antifascismo le cose vanno sempre di traverso.
E questo la dice lunga sui passi indietro fatti da Meloni e soci rispetto alla condanna del fascismo fatta da Fini.
 ”C’è un regime totalitario (ancora al potere in certi Paesi) che ha lasciato dietro sé morte e povertà. È lo stesso che tra pugni chiusi e bandiere rosse veniva omaggiato in piazza ieri. Per chi non volesse rinunciare alla memoria, si chiama comunismo…”. Lo scrive su Twitter la senatrice di Fratelli d’Italia Daniela Santanchè.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage