Top

La 'profezia' di Mastella sulla crisi M5s: "Se Conte non si divide è morto"

Il democristiano ex ministro e sindaco di Benevento: "Se si separano due democristiani resta l'amicizia. Se si separano due grillini volano i vaffa"

Clemente Mastella
Clemente Mastella

globalist Modifica articolo

3 Luglio 2021 - 10.15


Preroll

Ora che i grillini si spaccano, c’è una ‘riabilitazione’ della vecchia anima democristiana del paese sem pre un po’ di qua e un po’ di là. Del resto nella pancia dell’Italia un’anima intrugliona c’è sempre stata.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Se si separano due democristiani resta l’amicizia. Se si separano due grillini volano i vaffa”.
Cosi’ Clemente Mastella, ex ministro e sindaco di Benevento, in un’intervista a Quotidiano Nazionale.
Ma quando si arriva, gli viene chiesto, a un punto di rottura in una forza politica? “Essenzialmente per due motivi -risponde Mastella-. O per divergenze politiche come è successo a me e Casini, io volevo andare a sinistra e lui a destra, oppure perché guardi in prospettiva alle elezioni e capisci che se non rompi ti fotteranno. Quello che sta succedendo a molti parlamentari grillini”.

Middle placement Mobile

E perché dovrebbero già sentirsi il cappio al collo? “Pensa che Grillo candiderebbe gli amici di Conte? Tanto più che da quei geni che sono hanno tagliato il numero dei parlamentari”.
Per Mastella è molto difficile fare una scissione, “ma a volte – dice – non c’è un’altra via d’uscita. Come diceva Antonio Gramsci, che a sua volta citava un proverbio zulu:
meglio avanzare e morire, che fermarsi e morire”.
Poi ricorda: “quando Casini ed io ci siamo divisi, tutto è accaduto naturalmente. Se c’erano due parlamentari della stessa area, uno finiva con lui, l’altro con me. Abbiamo fatto la nostra strada: lui è stato eletto presidente della Camera, io sono diventato ministro della Giustizia. E siamo pure rimasti amici dopo la lacerazione”.
Come ci siete riusciti? “Eravamo democristiani”. E facendo un pronostico sullo scontro nei Cinque Stelle dice: “Si divideranno. Se non lo fa, Conte è morto”.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile