Top

Gualtieri: "Il Pd deve chiedere scusa a Marino. Fu colpa di Renzi"

L'ex Ministro dell'Economia sulla sua candidatura al Campidoglio: "Letta mi ha chiesto di candidarmi ed io ho deciso di farlo perché penso che possiamo vincere e cambiare Roma"

Roberto Gualtieri a 'diMartedì'
Roberto Gualtieri a 'diMartedì'

globalist Modifica articolo

8 Giugno 2021 - 20.34


Preroll

Roberto Gualtieri, candidato del Pd alle primarie di centrosinistra a sindaco di Roma, intervendo a Di Martedi’ su La 7 ha affermato:
“Io mi fido dei giovani militanti ed elettori che stanno mostrando una partecipazione straordinaria. Voglio costruire una grande alleanza. Il Pd sta mostrando un grande impegno e miglioramento”.
Poi, alla domanda ‘Il Pd deve chiedere scusa per Marino?’ ha risposto: “Sicuramente, visto come è andata a finire, la scelta dell’allora segretario nazionale, non è stata felice. Sono contento che Marino abbia deciso di votare alle primarie. Il nome del segretario di allora si può dire è noto, Matteo Renzi”.
Io e Zingaretti abbiamo deciso insieme
“Zingaretti sarebbe stato un buon sindaco di Roma? Io e Nicola abbiamo deciso insieme e insieme faremo grandi cose per la Capitale”.
Ha poi continuato: “Letta mi ha chiesto di candidarmi e ci ho pensato a lungo, perché è un impegno difficile – ha spiegato Gualtieri. Poi ho deciso di farlo perché penso che possiamo vincere e cambiare Roma”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile