Meloni all'assalto di Speranza: "Presenteremo una mozione di sfiducia"

La capa di Fratelli d'Italia attacca il ministro della Salute: "Gestione fallimentare e disastrosa della pandemia e imprese stremate a causa delle chiusure insensate"

Giorgia Meloni

Giorgia Meloni

globalist 15 aprile 2021

Il solito disco rotto della capa di Fratelli d’Italia ad attaccare il governo per riaprire quando abbiamo migliaia di contagi e quasi 500 morti al giorno.

Ed è anche un'ulteriore distacco tra Fratelli d'Italia e la Lega di Salvini, che si trova nella difficile posizione di premere per le riaperture ma di governare nello stesos esecutivo di Roberto Speranza. Con ancora oltre 400 morti giornalieri, riaprire senza un piano sarebbe una follia e Meloni sta cercando di assaltare il Governo e anche di mettere Salvini in difficoltà, confermando FdI come il partito di estrema destra più cinico della storia d'Italia dal dopoguerra.


Giorgia Meloni chiede riaperture immediate e va all’assalto di Roberto Speranza.
"Fratelli d'Italia denuncia da tempo la sua incompetenza e inadeguatezza nel ricoprire l'importante e delicato incarico di Ministro della Salute, soprattutto in questo momento storico: dalla gestione fallimentare e disastrosa della pandemia alle imprese stremate a causa delle chiusure insensate e continue. Fdi presenterà una mozione di sfiducia nei suoi confronti e vediamo chi si assumerà la responsabilità di tenerlo ancora al suo posto. Non è più tempo di Speranza, ma di coraggio".

Questo il messaggio postato su Facebook dalla leader di Fratelli d'Italia.