Top

Astorre (Pd): "Sconcertato per la manifestazione No-Vax degli infermieri a Roma"

Il senatore dem incredulo: "Non è possibile che dopo oltre un anno di pandemia ci sia ancora qualcuno che parli di dittatura sanitaria"

Senatore Pd Bruno Astorre
Senatore Pd Bruno Astorre

globalist

11 Aprile 2021 - 16.35


Preroll

Lo sforzo per riuscire a vaccinare per primo il personale sanitario sembra insignificante di fronte a tali manifestazioni negazioniste e anti-vacciniste.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Il senatore e segretario Pd Lazio Bruno Astorre critica la manifestazione degli infermieri, che sono scesi in Piazza del Popolo per protestare contro l’obbligo vaccinale per gli operatori sanitari.

Middle placement Mobile

”Ho sempre considerato fondamentale, in una democrazia, scendere in piazza e manifestare per le proprie idee e convinzioni. Partendo, dunque, da questo presupposto, devo dire che il sit in di oggi svoltosi in Piazza del Popolo a Roma, organizzato dagli infermieri contrari all’obbligo vaccinale per gli operatori sanitari, mi ha lasciato di stucco”.

Dynamic 1

Poi prosegue: ”Rimango incredulo, che dopo un anno di pandemia, una pandemia che ha portato a quasi 114 mila vittime in Italia – sottolinea Astorre -, ci siano ancora delle persone che parlano di dittatura sanitaria, di violazione di diritti, contro l’obbligo vaccinale previsto per una categoria tra le più a rischio. Vaccinare gli operatori sanitari è una tutela per loro stessi e per i pazienti che hanno in cura. Reputo gli infermieri e i medici eroi di questa vera e propria battaglia ma, oggi, in piazza, è andato in scena uno spettacolo che lascia davvero sconcertati e delusi per la totale mancanza del senso di responsabilità”, conclude.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile