Top

Covid, Taverna: “Salvini due pesi e due misure. Conte prese le stesse decisioni di Draghi”

Si lamenta sui Social, la vice presidente del Senato, per le critiche mosse dal leader della Lega all’ex Presidente del Consiglio durante l’ultimo anno: "Dovrebbe avere almeno il buongusto di chiedergli scusa”

Paola Taverna, politica italiana, vicepresidente del Senato della Repubblica
Paola Taverna, politica italiana, vicepresidente del Senato della Repubblica

globalist

12 Marzo 2021 - 14.37


Preroll

La vice presidente del Senato, Paola Taverna, si è oggi sfogata sulla sua pagina Facebook contro Salvini riguardo gli ultimi provvedimenti attuati da Draghi.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Ogni tanto penso sia opportuno rinfrescare la memoria a tutti. Vi ricordate, negli ultimi 12 mesi, quante volte Matteo Salvini ha gridato allo scandalo, alla dittatura sanitaria, e al regime antidemocratico di Giuseppe Conte? Ha attaccato per mesi il Presidente Conte per le chiusure, chiusure che erano necessarie per contenere i contagi e salvare vite umane. Oggi, purtroppo, quelle stesse chiusure si sono rese necessarie con il Governo Draghi. Non ci fanno certo piacere, ma servono per salvaguardare la salute pubblica, e avvengono ormai in tutta Europa (e non solo). E Salvini, adesso, cosa ha da dire? Nulla, silenzio totale”.
Ha infine concluso: “Dovrebbe avere almeno il buongusto di chiedere scusa al Presidente Conte, smetterla di fare propaganda becera e inutile e piuttosto concentrarsi e collaborare davvero per la sicurezza e la salute dei cittadini una volta per tutte”. 

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage