Una busta con due proiettili inviata a Renzi, immediata solidarietà da parte della politica
Top

Una busta con due proiettili inviata a Renzi, immediata solidarietà da parte della politica

Casellati, Calenda, Fratoianni, Delrio uniti nell'esprimere solidarietà per il gesto di intimidazione al leader di Italia Viva

Matteo Renzi
Matteo Renzi
Preroll

globalist Modifica articolo

3 Marzo 2021 - 16.42


ATF

Una busta con due proiettili è stata recapitata a Matteo Renzi al Senato, generando un’immediata reazione di solidarietà in tantissimi esponenti di diverse forze politiche. La prima a chiamare il senatore leader di Italia Viva è stata la presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati che ha espresso la propria solidarietà. 
La viceministra dei trasporti Teresa Bellanova ha parlato di “minaccia spaventosa, che mi auguro sia condannata con fermezza da tutti. È il momento di dire basta a questa politica intrisa di violenza e odio. Matteo, siamo al tuo fianco, con forza e orgoglio. Non ci faremo intimidire”.
“Esprimo piena solidarietà a Matteo Renzi per la grave intimidazione subita. Alle minacce occorre rispondere uniti e con la massima intransigenza”. È quanto scrive in un tweet il leader di Azione Carlo Calenda.
“Renzi ha ricevuto in Senato una busta con dei bossoli. Mi dispiace e gli esprimo la mia piena solidarietà”. Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni. “Politica e violenza, politica e odio – prosegue il leader di Sinistra Italiana – non si devono mai incrociare. Chi ha mandato quella busta ha compiuto un gesto vergognoso e criminale, un gesto del tutto inaccettabile e incompatibile con l’impegno per la trasparenza che in tanti- conclude Fratoianni- stiamo chiedendo in questi giorni”.
“Solidarietà a Matteo Renzi. Gesto folle e vigliacco che va condannato duramente”. Lo ha scritto su Twitter Graziano Delrio, capogruppo Pd alla Camera dei Deputati. 

Leggi anche:  Renzi sceglie il centro-sinistra e dichiara chiusa l'esperienza del Terzo Polo
Native

Articoli correlati