Una busta con tre proiettili indirizzata a Papa Francesco dalla Francia: sequestrata dai Carabinieri
Top

Una busta con tre proiettili indirizzata a Papa Francesco dalla Francia: sequestrata dai Carabinieri

La busta era scritta in modo poco leggibile e indirizzata a “Il Papa - Città del Vaticano - piazza S.Pietro in Roma”, trovata dagli addetti delle Poste al Centro di Smistamento di Peschiera Borromeo (Milano)

Papa Francesco
Papa Francesco
Preroll

globalist Modifica articolo

9 Agosto 2021 - 11.46


ATF

Una grave minaccia per il Pontefice è stata scoperta questa mattina a centinaia di chilometri di distanza dal suo obiettivo.

Una busta con tre proiettili, indirizzata a Papa Francesco, è stata trovata dagli addetti delle Poste al Centro di Smistamento di Peschiera Borromeo, nel Milanese.

Il plico, secondo quanto si è appreso stamani, proviene dalla Francia.
La busta con le tre cartucce è stata sequestrata dai Carabinieri della Compagnia di San Donato Milanese (Milano) e le indagini sono a carico del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Milano. 

La busta, secondo quanto si è appreso, conteneva tre proiettili a pallini di tipo Flobert, calibro 9 millimetri.

Era scritta a penna in modo poco leggibile e indirizzata a “Il Papa – Città del Vaticano – piazza S.Pietro in Roma”.
I carabinieri sono stati allertati nella notte dal responsabile del centro, che si trova in via Archimede a Peschiera Borromeo.

Trovata dagli addetti durante le operazioni di smistamento, la busta è stata sequestrata dai Carabinieri ed ora si trova al vaglio della Sezione Rilievi dell’Arma. 

Leggi anche:  Il Papa sull'intelligenza artificiale: "Nessuna macchina dovrebbe mai scegliere se togliere la vita a un essere umano"
Native

Articoli correlati