Meloni ancora acida: "Il sovranista Johnson inizia a vaccinare senza stand petalosi"

La capa di Fratelli d'Italia attacca il goveno mentre elogia il Regno Unito: "Meno male che in Italia ad affrontare la pandemia c'è il governo Pd-M5s".

Giorgia Meloni

Giorgia Meloni

globalist 16 dicembre 2020
Anche questa mattina ha fatto colazione con l’aceto. E forse ringalluzzita dalle ‘renziadi’ che stanno facendo traballare il governo Conte si è messa a tessere le lodi di un negazionista che all’inizio della pandemia non aveva preso misure lasciando che i suoi esperti teorizzassero l’infezione di massa per raggiungere l’immunità di gregge.
"L'irresponsabile governo britannico guidato dal sovranista conservatore Boris Johnson ha già dato avvio alla campagna di vaccinazione anti Covid e in una settimana sono già stati fatti 140.000 vaccini, partendo da anziani e operatori sanitari. Manco uno stand petaloso hanno allestito questi barbari sovranisti, niente banchi a rotelle e monopattini. Che vergogna. Meno male che in Italia ad affrontare la pandemia c'è il governo Pd-M5s".
Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.
Ma lei non è quella che in tempi di pandemia ha detto tutto e il suo contrario? Non è quella che difendeva le discoteche e che pochi giorni fa aveva detto: “Perché anche noi non possiamo cercare di utilizzare gli impianti sciistici che sono un fattore di ricchezza in sicurezza?