Top

'Bella Ciao' patrimonio culturale, Fratoianni: "La destra se ne faccia una ragione"

"La nostra resta una Repubblica nata dalla Resistenza e Bella Ciao è la canzone che, per fortuna, ce lo ricorda" ha detto il portavoce nazionale di Sinistra Italiana

Nicola Fratoianni
Nicola Fratoianni

globalist

20 Ottobre 2020 - 17.41


Preroll

Nicola Fratoianni, portavoce nazionale di Sinistra Italiana, riguardo le parole della Ministra dell’Istruzione Azzolina che ha dichiarato che ‘Bella Ciao’ fa parte del ptrmono culturale del Paese, ha sottolineato come sia “singolare che in una fase così complicata per la vita degli italiani, ci siano forze politiche della destra italiana, in particolare di FDI così indignate e preoccupate perché nelle scuole del nostro Paese si canti Bella Ciao. Ha fatto bene il governo a ricordare che questa canzone appartiene al patrimonio culturale del nostro Paese e non solo, e che diffonde valori universali.”
“E aggiungo – prosegue il vicepresidente per Leu della Commissione Cultura di Montecitorio – questa canzone appartiene alla migliore storia dell’Italia.”
“Se c’è poi qualcuno che ancora oggi non si è fatto una ragione di questo, pazienza. – conclude Fratoianni – La nostra resta una Repubblica nata dalla Resistenza e Bella Ciao è la canzone che, per fortuna, ce lo ricorda.”

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage