Salvini, nuovo sciacallaggio per dare al governo Conte la colpe del coronavirus

Il capo leghista insieme ad altri esponenti dell'estrema destra continua la sua campagna per raccattare un po' di consenso

Salvini

Salvini

globalist 24 febbraio 2020
Il tentativo di Salvini e della Lega è trasformare il Coronavirus in un nuovo caso Bibbiano, accusando il governo di essere responsabile dei nuovo contagi, mandando singoli esponenti a alimentare nuove paure sull’Africa e gli africani. Il tutto in una battaglia personale con Conte nella quale Salvini è impegnato più per livore personale che per questioni politiche. Dimostrando ancora una volta ad essere totalmente inadeguato ad essere un leader.
E che ha detto Capitan Nutella? “Non è possibile avere un presidente che si dice sorpreso dall'aumento dei contagi, non può essere sorpreso, può esserlo il passante che passeggia a Roma, Conte è pagato per risolvere i problemi”.
E ancora “Se leggiamo la cronaca qualcuno chiedeva controlli fin da gennaio, i parlamentari della Lega chiedevano la quarantena per chi tornava dalla Cina, per tutta risposta fino a ieri mi hanno dato del pagliaccio, miserabile, sciacallo. Se qualcuno avesse messo in quarantena invece di prendersela con Salvini. Qualcuno fino a venerdì dichiarava è tutto sotto controllo. Se qualcuno ha sbagliato dovrà chiedere scusa agli italiani. Sono assolutamente d'accordo con Mattarella, che invita a stare insieme. Ma non possiamo dimenticare che fino a ieri qualcuno ha dormito”.