Top

Buffagni (M5s) spera ancora in Salvini: "Il Pd mi spaventa" (quelli dei 49 milioni, della Russia e dei porti chiusi No)

Il sottosegretario agli affari regionali Stefano Buffagni: "certo che gestire questioni come Mps col Pd mi terrorizza".

Bufagni
Bufagni

globalist

19 Agosto 2019 - 14.50


Preroll

“Salvini piuttosto che tenere il telefono acceso chiamasse lui visto che gli paghiamo pure la bolletta”. Lo dice il sottosegretario agli affari regionali Stefano Buffagni arrivando all ‘assemblea dei gruppi M5s. Quanto alle diverse ipotesi di governo a chi gli chiede se includerà renziani in caso di un’intesa col Pd Buffagni taglia corto:” “certo che gestire questioni come Mps col Pd mi terrorizza”.
Intanto altri esponenti grillini… Se il M5s si dovesse accordare con qualcuno lo farebbe con Zingaretti non certo con i renziani. Ormai lo fanno capire in tutti i modi. “Voglio dirlo chiaramente: noi non faremo accordi con Renzi e Boschi, è la bufala dell’estate che la Lega sta diffondendo dopo aver fatto cadere il governo. Il nostro obiettivo è tagliare 345 parlamentari, chi il 20 agosto voterà contro il presidente Conte lo farà solo per impedire la riforma. Questa è la verità”. Lo scrive in un post su Facebook Riccardo Fraccaro, ministro per i Rapporti col Parlamento ed esponente M5S.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“C’è una forza politica in Italia che ha sempre mantenuto la sua coerenza e ferma la bussola sull’interesse dei cittadini, non delle banche né dei comitati d’affare. Il M5S non si siederà mai al tavolo con Renzi e/o Boschi”. Lo afferma il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede su facebook. “La questione non è personale: il Paese ha ancora bisogno di un cambiamento che è totalmente incompatibile con certi nomi. È un momento delicato per il Paese. Ora basta con le bufale, siamo seri per piacere. Grazie”, conclude.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage