De Magistris accusa Di Maio: "Ha svenduto tutto all'antimeridionalista Salvini"

Il sindaco di Napoli parla del crollo di consensi dei grillini: Il leghista era il braccio destro di Berlusconi

Luigi De Magistris

Luigi De Magistris

globalist 16 marzo 2019

L’ironia di un sindaco che non aveva mai guardato con diffidenza il grillini (sbagliando) e che si è ampiamente ricreduto.

"Credo che Di Maio passerà alla storia per essere il più grande genio politico della storia contemporanea".



Lo ha detto ironicamente a Salerno il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris durante il convegno 'Autonomia…quale futuro per le nostre terre'.


"Perché io - ha proseguito il primo cittadino di Napoli - non ho mai visto un leader che fa passare in un anno il braccio destro di Berlusconi, il leader più antimeridionale della storia, dal 17 al 34% e lo fa diventare il capo politico del Governo. E tu che avevi avuto un voto così bello, cosi forte, così potente dal Sud, stai svendendo tutto, dai territori, dai beni comuni, all'autonomia differenziata", ha concluso rivolgendosi a Di Maio.