I migranti di Riace da Mimmo Lucano: "vogliamo restare, la nostra vita è qui"
Top

I migranti di Riace da Mimmo Lucano: "vogliamo restare, la nostra vita è qui"

I migranti ospitati nel paese dell'accoglienza in questi anni hanno costruito una vita che ora verrà smantellata dal Ministro Salvini

Riace
Riace
Preroll

globalist Modifica articolo

14 Ottobre 2018 - 10.22


ATF

C’è molta preoccupazione tra i migranti di Riace per la decisione del Viminale di traferirli, o per meglio dire deportarli lontani dal paese simbolo di un nuovo modello di accoglienza, che il Ministro Salvini è ben deciso a smantellare per creare nuovi clandestini e cavalcare meglio l’odio che inquina le menti italiane. 

Un gruppo di migranti si è recata a casa del sindaco Mimmo Lucano, ai domiciliari per reato di solidarietà, e gli hanno espresso i loro timori: “non vogliamo andare via da Riace. Qui c’è la nostra nuova vita” hanno detto i migranti a Lucano, che poco prima ha dichiarato che i suoi legali stanno già lavorando per un ricorso al Tar contro la mozione del Viminale. 

 

Leggi anche:  L'appello di Mimmo Lucano (Avs) a Pd e M5s: "Con questa destra al governo è il momento di stare insieme"
Native

Articoli correlati