Top

Il capo di Forza Nuova toscana: "Nei lager nazisti c'erano cinema e piscine"

L'esponente di estrema destra Leonardo Cabras: "Sei milioni di ebrei morti? Da dove li hanno tirati fuori?"

Prigionieri di Dachau alla liberazione
Prigionieri di Dachau alla liberazione

Desk Modifica articolo

12 Febbraio 2018 - 14.36


Preroll

La civiltà yiddish è scomparsa dall’Europa centrale, è stata annientata con un piano premeditato e organizzato, con massacri, deportazioni, camere a gas, torture. Eppure c’è chi falsifica la Storia con il negazionismo. “Nei campi di concentramento c’erano i cinema e le piscine. Sei milioni di ebrei morti? Non c’erano in Europa, da dove li hanno tirati fuori?”. Lo ha dichiarato il coordinatore toscano di Forza Nuova Leonardo Cabras, al programma La Zanzara condotto da Giuseppe Cruciani e David Parenzo su Radio 24.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Molti ebrei la pensano in un altro modo. Pensano che c’è un business sull’Olocausto e che le camere a gas non sono esistite”, sostiene Cabras. Che molti ebrei la pensino così falso. Alle domande dei conduttori sul genocidio e sui forni crematori ha replicato: “So che in alcuni campi di concentramento c’erano i cinema, la musica di Wagner, le piscine. I forni non lo so, non ho mai visto un campo di concentramento”. C’è chi parla di dichiarazioni shock. Non sono “shock”. In Centro Europa vivevano più di sei milioni di ebrei.  Chi l’ha scampata è andato via. Ma una domanda va rivolta ai responsabili del programma radiofonico: se inviti queste persone a parlare, questo diranno.

Middle placement Mobile

 

Dynamic 1

 

 

Dynamic 2

 

 

Dynamic 3
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile