Beppe Sala batte Parisi diventa sindaco e salva Renzi
Top

Beppe Sala batte Parisi diventa sindaco e salva Renzi

L'uomo Expo vince la sfida dei manager con Parisi. La vittoria milanese fa tirare un sospiro di sollievo al premier.

Beppe Sala batte Parisi diventa sindaco e salva Renzi
Preroll

globalist Modifica articolo

19 Giugno 2016 - 23.26


ATF

51,7% contro 48,3%. Beppe Sala è il nuovo sindaco di Milano, sarà lui il successore di Giuliano Pisapia che guiderà Milano da qui al 2021.

Giuseppe Sala. “Mi ha chiamato Parisi per complimentarsi, anche lui ha fatto un buon risultato. C’è gioia e senso di responsabilità. Sto ripensando a tutte le cose dette in campgana elettorale e a pensare allo sforzo per far diventare il nostro programma realtà. Milano dovrà avere tutto quello che abbiamo promesso. Mai come in questo caso ho capito quanto sono importanti gli altri. Mi sento portatore di una speranza, il risultato non era scontato”.

 

Ore 23. I primissimi exit poll ci dicono che Milano è la città più in bilico. Il candidato di centrosinistra, Beppe Sala, avrebbe ottenuto tra il 49 e il 53% dei voti, mentre l’avversario del centrodestra, Stefano Parisi si attesterebbe tra il 47 e il 51%.

I due sfidanti per diventare sindaco di Milano avevano esattamente 5001 voto di differenza. C’è da dire che i radicali di Cappato hanno annunciato l’appoggio per Sala, così come a titolo personale Basilio Rizzo.
Sala è stato il primo a votare in mattinata, alle 10.30: è arrivato al seggio con la moglie moglie Dorothy De Rubeis. “Sono tranquillo”, ha detto. In mattinata ma più tardi ha votato lo sfidante Parisi, nello stesso seggio di Sala in via Goito dopo dopo una corsa al parco. Era con la moglie, Anita e dalla figlia Camilla. Insieme a lui anche l’ex senatore ed economista Franco Debenedetti.

Leggi anche:  Un 34enne nigeriano aggredisce degli agenti con un'accetta: l'uomo è stato arrestato in Piazza Duca d'Aosta
Native

Articoli correlati