Merola a Renzi: basta rottamare, occupati seriamente del Pd
Top

Merola a Renzi: basta rottamare, occupati seriamente del Pd

Il ri-eletto sindaco di Bologna: "Il punto non è più rottamare, ma cambiare".

Virginio Merola
Virginio Merola
Preroll

globalist Modifica articolo

20 Giugno 2016 - 12.33


ATF

Il giorno dopo la debacle elettorale ai ballottaggi, il Pd prova a rialzare la testa. I leader del partito si rivolgono al premier-segretario per evitare altre sonore batoste alle urne. Secondo il ri-eletto sindaco di Bologna, Virginio Merola, Matteo Renzi deve ora “occuparsi seriamente del Partito democratico”. Insieme a Beppe Sala a Milano, Merola ha vinto la sua battaglia alle amministrative, ma non risparmia critiche al presidente del consiglio dei ministri: “Le riforme dall’alto non bastano: Renzi fa molto bene, e gli riconosco determinazione e capacità, ma deve comprendere che il punto non e’ rottamare, rottamare, rottamare, ma cambiare direzione al partito, nella direzione di un partito popolare”.

Merola ha poi aggiunto: “Dobbiamo prendere sul serio il fatto che un partito di sinistra vive nel futuro se radicato nei ceti popolari e nei lavoratori. Bisogna mettere la parola sicurezza a sinistra, e tenerle saldamente al fianco la parola ‘giustizia sociale’. Il Pd perde tra i ceti popolari, è un’urgenza di cui occuparsi”.

Leggi anche:  Il frastuono e il silenzio: arriva il film su Toni Negri
Native

Articoli correlati