Perché una ministra viene giudicata solo per l'avvenenza?
Top

Perché una ministra viene giudicata solo per l'avvenenza?

È giusto che le donne al governo vengano trattate sempre con sufficienza e volgarità? Dov'è la parità di genere? Votate il nuovo sondaggio di Globalist.

Perché una ministra viene giudicata solo per l'avvenenza?
Preroll

Desk2 Modifica articolo

4 Marzo 2014 - 22.20


ATF

Secondo voi è giusto che le ministre debbano essere giudicate per l’avvenenza e spesso con volgarità? Accade solo in Italia, come tante altre cose brutte e spiacevoli. Una ministra, o una donna che in qualche modo ricopre una posizione di potere, viene, nella maggior parte dei casi, giudicata per la sua bellezza e non per la sua competenza in quel ruolo. Matteo Renzi ha scelto di essere affiancato da 8 donne nel Consiglio dei Ministri, alcune già vittime di pesanti battute sessiste e di altro tipo.

È il caso di Maria Elena Boschi, ministro per le Riforme costituzionali e per i Rapporti con il Parlamento, già vittima di uno sketch de Le Iene (è stata inseguita da Enrico Lucci, poi accusato di aver calcato troppo la mano con le sue battute) e [url”imitata da Virginia Raffaele”]http://www.globalist.it/Secure/Detail_News_Display?ID=55296&typeb=0[/url]. È anche il caso di Mara Carfagna, ministro per le Pari Opportunità durante il quarto governo di Silvio Berlusconi, presa di mira più e più volte per il suo passato da showgirl. Ma la lista sarebbe molto più lunga.

Leggi anche:  Sfregiata e in gabbia, Jenufa a Roma lotta perché le donne siano libere, non solo “madri”

Ma è una colpa essere belle o è questo solo il segno indelebile di una politca maschilista e retrogada? Qualche giorno fa la democratica Alessandra Moretti ha richiamato tutti a una presa di responsabilità: “Messaggi come quelli che abbiamo visto in questi giorni sono avvilenti non solo per chi li riceve, ma per una intera generazione di donne che sta prendendo spazio in un territorio storicamente maschile come è la politica”. Pensiamo anche che queste donne sono più brave che belle e che al Paese, piegato da una crisi spaventosa, non serve pensare all’avvenenza e al fisico delle ministre quanto alla loro competenza. Votate il nuovo sondaggio di Globalist.

Non è giusto, ma la politica è maschilista

Se sono state scelte per l’avvenenza è giusto che siano giudicate per l’avvenenza

In quanto donne sono trattate sempre con volgarità

Il caso delle Iene sulla Boschi è una vergogna per la tv

Di che cosa si lamentano? Le ministre di Berlusconi furono trattate peggio

Leggi anche:  Sfregiata e in gabbia, Jenufa a Roma lotta perché le donne siano libere, non solo “madri”

Volgari le battute sessiste sulla Boschi come quelle di qualche anno fa sulla Carfagna

Vorremmo una parità di genere vera: ministri o ministre competenti

Native

Articoli correlati