Giovane operaio ucciso a colpi di pistola: il 24enne era incensurato e non aveva contatti con la criminalità organizzata
Top

Giovane operaio ucciso a colpi di pistola: il 24enne era incensurato e non aveva contatti con la criminalità organizzata

Domenico Oppedisano, questo il nome della vittima, è stato ucciso a colpi di pistola in una zona di campagna in provincia di Reggio Calabria. Inutili i soccorsi, visto che il giovane è morto durante il trasporto in ospedale.

Giovane operaio ucciso a colpi di pistola: il 24enne era incensurato e non aveva contatti con la criminalità organizzata
Preroll

globalist Modifica articolo

8 Aprile 2024 - 11.52


ATF

A San Pietro di Caridà, in provincia di Reggio Calabria, un giovane operaio di 24 anni è stato ucciso a colpi di arma da fuoco. Domenico Oppedisano, questo il nome della vittima, è stato ucciso in una zona di campagna. Inutili i soccorsi, visto che il giovane è morto durante il trasporto in ospedale. La vittima era incensurata e alle prime verifiche risulterebbe avere nessun contatto con ambienti della criminalità organizzata.  

Leggi anche:  Una 28enne filippina arrestata sulla nave su cui lavora: avrebbe ucciso il figlio partorito a bordo
Native

Articoli correlati