Top

Ucraina, la Coldiretti Lazio avverte: "Per colpa della Ue, a rischio 1 allevamento su 4"

Solo nel Lazio rischia di chiudere una stalla su quattro solo a causa della crisi energetica e per la guerra in Ucraina.

Ucraina, la Coldiretti Lazio avverte: "Per colpa della Ue, a rischio 1 allevamento su 4"
cows on the farm

globalist

2 Aprile 2022 - 18.09


Preroll

Le ultime decisioni dell’Unione Europea rischiano di mettere in ginocchio il settore agroalimentare italiano, soprattutto per quel che riguarda gli allevamenti. E’ la denuncia della Coldiretti Lazio.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Solo nel Lazio rischia di chiudere una stalla su quattro solo a causa della crisi energetica e per la guerra in Ucraina. “A questo ora si aggiungono le nuove scelte della Commissione europea, che compromettono la capacita’ di approvvigionamento nazionale del Paese, gia’ deficitario per carne e latte”.

Middle placement Mobile

E’ quanto afferma la Coldiretti Lazio in riferimento alle anticipazioni sulla proposta della Commissione Ue per la revisione della direttiva 2010/75/UE relativa alle emissioni industriali (Ied), per la prevenzione e riduzione dell’inquinamento attesa per martedì 5 aprile. Le bozze attuali allargano una serie di pesanti oneri burocratici ad un maggior numero di aziende zootecniche e aggiungono all’ambito di applicazione il settore delle produzioni bovine, che prima era escluso. «E’ una scelta inaccettabile – spiega il presidente di Coldiretti Lazio, David Granieri – che rischia di condannare alla chiusura tantissimi allevamenti con un nuovo carico di burocrazia che fa aumentare i costi del sistema zootecnico”.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage