Blitz no-vax al punto tamponi di Lugo di Romagna: "Governo nazista"
Top

Blitz no-vax al punto tamponi di Lugo di Romagna: "Governo nazista"

Oggi, a parte le scritte dei No vax, il Comune di Lugo non registra danneggiamenti. Il sindaco Ranalli: "La mia massima gratitudine e solidarietà ai sanitari e a tutti i volontari che in questi giorni stanno svolgendo con abnegazione un super lavoro"

Blitz no-vax al punto tamponi di Lugo di Romagna: "Governo nazista"
Sciopero no-vax
Preroll

globalist Modifica articolo

29 Dicembre 2021 - 12.33


ATF

Non solo l’ormai classico “Governo nazista” ma anche “Basta tamponi truffa”. Sono le scritte, vergate in rosso, comparse al punto tamponi drive through di Lugo, nel ravennate. Un nuovo raid dei No vax in Romagna che il sindaco Davide Ranalli stamane, in un post su Facebook, definisce una “triste comparsata dei gruppi No vax che
cercano visibilità”, con “scritte deliranti”.

Il drive through di Lugo, come molti altri in regione, in questi giorni è preso d’assalto da tanti cittadini che vogliono fare i tamponi, e per questo, ieri dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna è stata annunciata la presenza della Protezione civile a fianco della Polizia locale per evitare assembramenti.

Oggi, a parte le scritte dei No vax, il Comune di Lugo non registra danneggiamenti. Il sindaco Ranalli, intanto, rinnova “la mia massima gratitudine e solidarietà ai sanitari e a tutti i volontari che in questi giorni stanno svolgendo con abnegazione un super lavoro per smaltire l’enorme richiesta di tamponi da parte della cittadinanza frutto dell’aumento dei contagi. Grazie”.

Leggi anche:  La Lega sempre più no vax chiede di abolire l'obbligo vaccinale per i minori fino a 16 anni
Native

Articoli correlati