Noemi Di Segni: "A Roma uno spettacolo di squadrismo fascista inaccettabile"
Top

Noemi Di Segni: "A Roma uno spettacolo di squadrismo fascista inaccettabile"

La presidente dell'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane: "I fatti ci ricordano quanto sia urgente che vergognose contiguità con il neofascismo sempre più pervasivo siano definitivamente accantonate"

Noemi Di Segni
Noemi Di Segni
Preroll

globalist Modifica articolo

10 Ottobre 2021 - 10.56


ATF

Prima gli articoli di Michetti con sguaiate argomentazioni anti-semite, come quella secondo la quale la Shoah viene ricordata più di altre tragedie perché dietro ci sono le banche e le lobby che condizionano il mondo.
Poi l’assalto fascista alla sede della Cgil che ha rievocato tempi bui e la presenza fascista che tutti fanno a gara a negare.

“Le cose vanno chiamate con il loro nome, senza girarci attorno. Quello cui abbiamo assistito per le strade di Roma è stato uno spettacolo di squadrismo fascista inaccettabile. Un attacco ai valori democratici che tutte le forze politiche e di magistratura sono chiamate a condannare con chiarezza”.

Lo afferma La presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Noemi Di Segni, aggiungendo che “i fatti delle ultime ore ci ricordano quanto sia urgente che vergognose contiguità con un neofascismo italiano sempre più pervasivo siano definitivamente accantonate da chi a parole condanna ma nei fatti non fa abbastanza, o peggio, ci si relaziona”.

“Le parole non sono sufficienti. Bisogna agire adesso – e non solo a Roma – per chiarire la pericolosità di questi gruppi ed escludere la legittimazione finora ampiamente accordata”, conclude Noemi Di Segni.

Leggi anche:  Cgil e Uil in piazza a Roma, sabato 20 aprile la protesta per Sanità pubblica e salari: ecco gli orari
Native

Articoli correlati