Top

Saluto romano del falconiere della Lazio, la comunità ebraica: "Via i fascisti dagli stadi"

Parla Noemi Di Segni, presidente dell'Unione Società Ebraiche Italiane: "Davanti all'ostentazione di gesti e simbologie che rievocano ideali fascisti non possono esserci ambiguità e tentennamenti"

Juan Bernabé
Juan Bernabé

admin

20 Ottobre 2021 - 15.41


Preroll

Non passa inosservato il gesto del falconiere della Lazio, lo spagnolo Juan Bernabé, che ha compiuto il saluto fascista insieme ad alcuni tifosi, inneggiando al Duce. Oltre alla condanna politica e alle immediate prese di posizione della società sportiva, che ha sospeso Bernabé, ha parlato anche Noemi Di Segni, presidente dell’Unione Società Ebraiche Italiane: “Davanti all’ostentazione di gesti e simbologie che rievocano ideali fascisti non possono esserci ambiguità e tentennamenti. Il comportamento dell’addestratore dell’aquila Olimpia emblema della Lazio, immortalato in un video diventato virale, non lascia spazio a dubbi. Si intervenga, da parte della società e dalla Federazione, con la massima urgenza. Via i fascisti e gli odiatori dal mondo del calcio. Un odio che dal campo si propaga in ogni piazza”. 

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage