Sposato da tre giorni aggredisce la moglie accusata di aver speso troppo per il matrimonio
Top

Sposato da tre giorni aggredisce la moglie accusata di aver speso troppo per il matrimonio

La donna ha riportato graffi sulle braccia e lividi sul corpo e ha chiesto l'intervento della polizia. La discussione era scoppiata sul pagamento delle spese per il rinfresco nuziale e il dj.

Matrimonio
Matrimonio
Preroll

globalist Modifica articolo

9 Ottobre 2021 - 11.15


ATF

Se queste sono le premesse, ci immaginiamo il prosieguo della convivenza.

Se un uomo mette le mani addosso a una donna potrebbe rifarlo in qualsiasi altro momento: è chiaro che la moglie dovrebbe allontanarsi subito da certe dinamiche, o quantomeno aiutata.

A tre giorni dalle nozze e dall’inizio della convivenza finisce nei guai un novello sposo che picchia la moglie per motivi economici.

E’ accaduto a Reggio Calabria e per l’uomo è scattato l’ammonimento del questore.

La donna sarebbe stata aggredita dal marito durante una lite sulla gestione delle risorse economiche della coppia. La discussione era scoppiata sul pagamento delle spese per il rinfresco nuziale e il dj.

L’iniziale diverbio è poi sfociato in aggressione e la donna è stata percossa dal marito: ha riportato graffi sulle braccia e lividi sul corpo e ha chiesto l’intervento della polizia.

Vista la gravità dell’episodio e i primi sintomi di insofferenza manifestati, il questore di Reggio Calabria ha emesso d’urgenza un provvedimento di ammonimento al fine di dissuadere l’uomo dal continuare nella sua condotta aggressiva, per scongiurare il verificarsi di altri episodi di violenza.

Leggi anche:  Una 19enne è stata violentata da quattro giovani nordafricani su una nave: la ragazza era in gita con la classe
Native

Articoli correlati