Femminicidio nel grossetano: uccide la fidanzata con una coltellata e chiama i carabinieri
Top

Femminicidio nel grossetano: uccide la fidanzata con una coltellata e chiama i carabinieri

Il delito a Monterotondo Marittimo (Grosseto): l'assassinio dopo una lite

Carabinieri
Carabinieri
Preroll

globalist Modifica articolo

12 Agosto 2021 - 11.57


ATF

Un uomo di 48 anni è stato arrestato per l’omicidio della compagna. E’ successo nella notte vicino a Monterotondo Marittimo (Grosseto).
Ad allertare le forze dell’ordine è stato l’uomo stesso, che intorno a mezzanotte ha telefonato ai carabinieri confessando l’omicidio appena commesso.
I militari lo hanno trovato in lacrime e con i vestiti sporchi di sangue davanti all’auto con all’interno il corpo della donna uccisa con una coltellata alla gola.
Il coltello è stato trovato vicino al cadavere della donna, 46enne. All’arrivo dei militari, l’uomo era in evidente stato di agitazione: nel tragitto verso la caserma ha dato in escandescenza e ha sfondato un vetro dell’auto dei carabinieri.
Poi è stato tratto in arresto per omicidio. In corso le indagini per chiarire i motivi del gesto.

Leggi anche:  Uccise la fidanzata durante la pandemia: per la Cassazione bisogna considerare lo stress covid
Native

Articoli correlati