Violenza donne: "In ambito giudiziario serve molta più competenza per sostenere le donne che denunciano"
Top

Violenza donne: "In ambito giudiziario serve molta più competenza per sostenere le donne che denunciano"

Rapporto commissione inchiesta Senato su femminicidio

Violenza sulle donne
Violenza sulle donne
Preroll

globalist Modifica articolo

16 Luglio 2021 - 14.47


ATF

Il rapporto sulla violenza di genere e domestica nella realtà giudiziaria, approvato dalla commissione di inchiesta del Senato sul femminicidio, presentato oggi, è giunto ad una, delle tante, conclusione.
“La Convenzione di Istanbul, che prescrive di rendere concreto il diritto delle vittime alla protezione, resta in larga parte ancora disattesa” in Italia, nonostante molto sia stato fatto e alcuni tribunali presentino bestia practice da diffondere.
L’indagine è stata svolta somministrando attraverso un’applicazione informatica appositi questionari a procure, tribunali ordinari, di sorveglianza, Csm, scuola superiore della magistratura, consiglio nazionale forense e ordini degli psicologi focalizzando l’attenzione sul triennio 2016-2018.
In ambito giudiziario, la conclusione, “serve molta più formazione e specializzazione per riconoscere e con affrontare con efficacia la violenza contro le donne, sanzionarla, prevenire escalation, sostenere le donne che denunciano”.

Leggi anche:  Ragazza uccisa vicino ad Aosta: ipotesi di un challenge su TikTok
Native

Articoli correlati