Top

Ennesimo naufragio al largo di Lampedusa: morte sette donne, una era incinta

Naufragio all'alba nelle acque tra Lampione e Lampedusa. Si cercano dispersi. Procura di Agrigento apre inchiesta

Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

globalist Modifica articolo

30 Giugno 2021 - 09.06


Preroll

I corpi finora recuperati dalla Guardia costiera sono sette, tutte donne, una delle quali in avanzato stato di gravidanza. Si cercano dispersi, almeno otto, secondo le testimonianze raccolte finora. In corso le ricerche condotte dalla Guardia costiera e dalla Guardia di finanza. Sono quarantasei i superstiti, già sbarcati al molo Favaloro sulle motovedette della Capitaneria di porto e della Guardia costiera.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Nel tratto di mare proseguono ininterrotte le ricerche. L’imbarcazione su cui si trovavano i migranti si è ribaltata a poche miglia dall’isola. La Procura di Agrigento, come apprende l’Adnkronos, ha aperto un fascicolo, al momento a carico di ignoti, per il naufragio. Il procuratore Luigi Patronaggio, che coordina l’indagine, sta valutando se disporre l’autopsia sui corpi.

Middle placement Mobile

A Lampedusa fra la notte e l’alba c’è stato un nuovo sbarco di 256 persone. Tutti i migranti, arrivati a bordo di diversi barconi, sono stati portati all’hotspot di contrada Imbriacola.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile