Top

Gabriele Paolini in carcere: dovrà scontare 8 anni per pedofilia

Il disturbatore televisivo condannato in via definitiva per produzione di materiale pedopornografico, induzione alla prostituzione e tentata violenza sessuale su minori

Gabriele Paolini
Gabriele Paolini

globalist

22 Giugno 2021 - 14.32


Preroll

Alla fine la giustizia ha fatto il suo corso anche per Gabriele Paolini, ma non per le sue incursioni rocambolesche in diretta. L’ormai noto disturbatore della tv e “piaga” degli inviati dei telegiornali è stato condannato in via definitiva: dovrà scontare otto anni nel carcere di Rieti. 
Raffica di reati per lui: dalla produzione di materiale pedopornografico, all’induzione alla prostituzione, fino alla tentata violenza sessuale su minori. Il quarantasettenne, dopo venti mesi passati ai domiciliari, dove ha già scontato parte della sua pena per alcune accuse di pedofilia, inizierà ufficialmente la sua vita da detenuto. I problemi con la giusitizia iniziano otto anni fa, nel 2013, con la prima denuncia da parte di un diciassettenne.
Da quel momento, secondo i giudici, l’uomo avrebbe messo in atto un “insistente tentativo di persuasione” – che comprendeva l’offerta di soldi e regali in cambio di rapporti sessuali – nei confronti di diversi ragazzini; il tutto “pur a fronte delle palesi resistenze oppostegli, con modalità espressive di reiterata e collaudata tecnica di induzione”.
Il fermo è stato effettuato all’alba nella giornata di ieri dagli agenti del distretto di polizia romano di San Basilio, per notificare l’ordine di esecuzione pena della Corte d’Appello di Roma.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile