Bacciga (Lega), dopo il saluto romano in aula la nomina a presidente della Commissione sicurezza
Top

Bacciga (Lega), dopo il saluto romano in aula la nomina a presidente della Commissione sicurezza

L'episodio risale al 2018 quando Bacciga, nel corso della seduta del Consiglio Comunale si rivolse a un gruppo di attiviste presenti in aula con il braccio teso.

Andrea Bacciga
Andrea Bacciga
Preroll

globalist Modifica articolo

16 Aprile 2021 - 13.30


ATF

Andrea Bacciga è diventato noto alle cronache per diversi episodi, connotati sempre da una spiccata appartenenza al linguaggio più violento dell’estrema destra: saluti romani nell’aula del Consiglio Comunale di Verona, difesa a spada tratta dei cori nazisti dell’Hellas Verona. Bacciga è da poco passato alla Lega di Salvini e oggi è stato nominato Presidente della Commissione sicurezza del Comune di Verona. 
Il saluto romano
Nel 2018 Bacciga, nel corso della seduta del Consiglio Comunale che voleva permettere alle associazioni cattoliche carta bianca per contrastare il diritto all’aborto delle donne, si rivolse a un gruppo di attiviste presenti in aula con il braccio teso. Bacciga fu denunciato, e fu rimandato a giudizio. 
Di Bacciga si parlò anche quando nel 2017 donò alla Civica biblioteca comunale libri revisionisti, alcuni dei quali particolarmente discutibili. Tra essi, testi dell’ufficiale nazista Leon Degrelle e di Franco Freda, estremista di destra e fondatore del Fronte Nazionale.

Leggi anche:  Estremisti di destra: sette arresti a Verona che l'aggressione a tifosi marocchini e a militanti di sinistra
Native

Articoli correlati