Top

Lo zio orco incatena la nipote e tenta di darle fuoco: arrestato

Una terribile storia dalla Puglia: l'uomo infieriva non solo nei confronti della giovane, ma anche della sorella e dell'altro nipote che vivevano con lui

Polizia
Polizia

globalist Modifica articolo

11 Aprile 2021 - 11.04


Preroll

Una storia terribile quella in cui un 49enne ha terrorizzato da circa un anno la sorella malata e i due figli di quest’ultima, che ospitava nel suo appartamento, in un comune della provincia di Taranto, e li sottoponeva a continue vessazioni.
Spesso legava al letto la sorella e incatenava la nipote 25enne, che cercava di ribellarsi.
Ha anche cercato di dare fuoco alla ragazza, ma la mamma e il fratello maggiore (affetto da disagi psichici) sono riusciti a bloccarlo. L’uomo è stato arrestato.

OutStream Desktop
Top right Mobile

I poliziotti hanno ricostruito la storia di violenza e sopraffazioni e notificato allo “zio orco” un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale ionico.
La giovane vittima, vissuta in comunità fino all’età di 19 anni, si era poi ricongiunta con la mamma malata e con il fratello maggiore, che vivevano in casa dello zio materno.

Middle placement Mobile

Sin dai primi momenti la convivenza con il padrone di casa si era rivelata difficile.
L’uomo, secondo quanto riferito alla polizia, per affermare la sua autorità non esitava a legare al letto la mamma della ragazza – sua sorella – e a operare sistematicamente violenze, soprattutto psichiche, nei loro confronti.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile