Lo sproloquio della leghista di Lampedusa: "Il governo complice di chi traffica carne umana"
Top

Lo sproloquio della leghista di Lampedusa: "Il governo complice di chi traffica carne umana"

Angela Maraventano, già senatrice della Lega ed ex sindaco dell'isola: "Noi non abbiamo i mezzi per fare accoglienza, Lampedusa è in pericolo, il Paese è in pericolo"

Angela Maraventano
Angela Maraventano
Preroll

globalist Modifica articolo

1 Ottobre 2020 - 19.49


ATF

Parole in libertà per fare la solita becera propaganda.
“Io voglio essere più cattiva dei nostri colleghi deputati e voglio dire una cosa: noi, in questo momento, abbiamo un governo che traffica carne umana, lo dico ad alta voce. Noi non abbiamo i mezzi per fare accoglienza, Lampedusa è in pericolo, il Paese è in pericolo. Il Governo vuole smontare tutto il decreto sicurezza di Matteo Salvini perché, essendo complice di chi traffica carne umana, ha bisogno di continuare a trafficare questi clandestini”.

Lo dice Angela Maraventano, già senatrice della Lega ed ex sindaco di Lampedusa, ospite di un dibattito a Catania sul tema ‘immigrazione clandestina e difesa della sicurezza dell’Italia’.
“Ma non è che qualcuno sta reclutando delle persone -continua Maraventano- ? Perché, se arrivano tutti i giovani tunisini che stanno bene fisicamente, vogliono, evidentemente, reclutare queste persone per fare un danno al nostro Paese. Io posso dire queste cose perché le vivo quotidianamente, conosco ogni singolo tunisino che sbarca a Lampedusa, è tutta gente che è stata reclutata e viene nel nostro Paese non si sa a fare che cosa ma è certo che non vanno a raccogliere pomodori o zucchine, ve lo posso assicurare. A Lampedusa serve un ufficio europeo perché non possiamo essere lasciati soli”, conclude.

Leggi anche:  La Lega sempre più in basso: Bella Ciao è peggio della X Mas
Native

Articoli correlati