Top

Open Arms, padre Zanotelli su Salvini: "I figli gli chiederanno della sua disumanità"

Il missionario comboniano commenta il sì del Senato al processo: ""Giusto che il popolo italiano sappia cosa è illegale e cosa non lo è diversamente ognuno che arriva al governo fa come gli pare"

Padre Alex Zanotelli
Padre Alex Zanotelli

globalist

30 Luglio 2020 - 17.03


Preroll

Parole durissime da un punto di vista politico: “Non cerco la testa di nessuno tantomeno quella di Salvini ma il Senato così votando dimostra che vuole stare dalla parte della legalità”.
Padre Alex Zanotelli, da sempre contrario alle politiche migratorie della Lega e del suo segretario, interpellato dà voce alla sua soddisfazione per la decisione del Senato che ha dato l’ok a procedere nei confronti di Salvini per la vicenda della Open Arms.
Il missionario pacifista riflette quindi sulle parole di Salvini in Aula stamani a proposito dei figli e delle spiegazioni che dovrà dar loro: “Il fatto è che i figli credo gli chiederanno come mai si è comportato con disumanità: un uomo con un po’ di cuore non avrebbe lasciato in mare tante persone disperate”.
Tornando al voto, padre Zanotelli dice: “E’ giusto che il popolo italiano sappia cosa è illegale e cosa non lo è diversamente ognuno che arriva al governo fa come gli pare; anche se noto con amarezza che le politiche migratorie non sono cambiate”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile