Coronavirus, dopo 4 giorni senza vittime c'è un nuovo decesso in Lombardia

Sono 181 i casi in più, e 11 i morti. In crescita di 28 unità gli attualmente positivi, per un totale di 12.609. Il totale delle vittime nel nostro Paese sale a 35.123.

Coronavirus

Coronavirus

globalist 28 luglio 2020
Dall'inizio dell'epidemia di Coronavirus in Italia si sono registrati 246.488 casi, con un incremento rispetto a ieri di 181 contagi. Lo comunica il ministero della Salute, sottolineando che ci sono stati altri 11 morti. In crescita di 28 unità gli attualmente positivi, per un totale di 12.609. Il totale delle vittime nel nostro Paese sale a 35.123. In Lombardia, la Regione più colpita dalla pandemia, ci sono stati 53 nuovi contagi e una vittima.
A livello nazionale crescono ancora i nuovi guariti rispetto al giorno precedente: lunedì erano stati 147, martedì sono 163. Il totale dei guariti/dimessi nel nostro Paese, secondo i dati aggiornati del ministero della Salute, sono 198.756. I casi totali di positività al coronavirus sono 246.488. I pazienti in terapia intensiva sono ora 40, in calo di 5 unità. Sono 11.820 quelli in isolamento domiciliare (+24), 749 quelli ricoverati con sintomi (+9). I tamponi effettuati sono 48.170, in netto aumento rispetto ai 25.551 di lunedì, che si riferivano alla domenica.
Dopo 4 giorni senza morti, in Lombardia c'è stato un nuovo decesso e quindi il totale sale a 16.802 vittime dall'inizio della pandemia in regione. Con 6.326 tamponi effettuati, sono 53 i nuovi casi positivi, di cui 9 "debolmente positivi" e 19 a seguito di test sierologici. Calano i ricoverati in terapia intensiva (-1, 13 in totale), aumentano quelli negli altri reparti (+14, 151 in totale), di cui "10 non sono legati a eventi infettivi, ma a ricoveri determinati da altre patologie, alle quali si è aggiunta la positività al test molecolare", come ha spiegato l'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera. Dei 53 nuovi casi, 21 sono in provincia di Milano, di cui 16 a Milano città, 19 a Bergamo e 3 a Brescia. Nessun nuovo caso a Como, Lecco, Mantova e Monza.
Dieci nuovi casi positivi sono stati rilevati in Valle d'Aosta. Lo ha comunicato la Regione. Per sette casi si tratta di un focolaio emerso dai controlli eseguiti sui lavoratori stagionali in un alpeggio. Altri due sono stati scoperti tramite l'attivita' di screening e uno dai controlli in ospedale. Le dieci persone risultate contagiate sono state poste in isolamento domiciliare.