Top

Le miserabili accuse di Nicola Porro a Ilaria Cucchi: "Usa il fratello morto per attaccare le forze dell'ordine"

Se Ilaria Cucchi, la donna più odiata dai fan del manganello libero, dice che c'è un problema nel sistema delle Forze dell'Ordine, va immediatamente rimessa al suo posto.

Ilaria Cucchi
Ilaria Cucchi

globalist

25 Luglio 2020 - 09.26


Preroll

La linea politica della destra, com’è noto, è difendere i carabinieri senza se e senza ma. Quindi, anche davanti all’inferno della Caserma Levante di Piacenza, dalla parte conservatrice e più reazionaria del Paese si è assistito a una levata di scudi, con i soliti distinguo, le mele marce e tutte le giustificazioni per nascondere che la polizia italiana ha urgente bisogno di una riforma. 
Qualsiasi interferenza non è tollerata. E Ilaria Cucchi, la donna più odiata dai fan del manganello libero, se si permette di dire che la retorica delle mele marce ha stufato e che bisogna ammettere che c’è un problema nel sistema delle Forze dell’Ordine, va immediatamente rimessa al suo posto, con i soliti metodi: accusandola di procacciarsi notorietà sfruttando la morte del fratello, ucciso dalla polizia. 
Stavolta, ad attaccarla ci pensa il vicedirettore del Giornale Nicola Porro. Nell’articolo che ha condiviso insieme a queste parole si sottolinea come la sinistra faccia sempre uso politico delle vittime e come “l’Occidente in decadenza, che ha perso identità e soprattutto voglia di combattere, non esalti più gli eroi ma le vittime, meglio ancora se inconsapevoli”. Secondo Porro Ilaria Cucchi userebbe politicamente la faccenda della morte di suo fratello per accusare sistematicamente le forze dell’ordine quando emergono problematiche di integrità e abusi di potere.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile