Top

Nuova tragedia in mare: un migrante si è ucciso gettandosi in acqua dalla Moby Zazà

L'uomo era stressato dalla permanenza sulla nave-quarantena.

Migranti -immagine d'archivio
Migranti -immagine d'archivio

globalist Modifica articolo

20 Maggio 2020 - 11.02


Preroll

Un migrante che si trovava a bordo della Moby Zazà, la nave-quarantena al largo di Porto Emnpedocle, è morto dopo essersi gettato dalla nave.
È accaduto la notte scorsa: il corpo del migrante è stato ritrovato e sono in corso le indagini anche se la pista privilegiata è quella del suicidio, commesso da un uomo in “una situazione di stress”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile