Addio ad Aldo Masullo, uno degli ultimi grandi filosofi del '900

Masullo ha formato con le sue lezioni generazioni di allievi, alcuni dei quali a loro volta docenti e maestri nelle università italiane. Da sempre impegnato politicamente, fu parlamentare italiano ed europeo

Aldo Masullo

Aldo Masullo

globalist 24 aprile 2020

È morto Aldo Masullo, uno dei massimi filosofi del Novecento italiano, punto di riferimento per la sinistra democratica del Novecento. È morto a Napoli a 97 anni, compiuti lo scorso 12 aprile. 
Studioso di teoretica e professore emerito di Filosofia morale all’Università degli Studi di Napoli Federico II dove ha diretto il Dipartimento, era stato eletto come candidato indipendente nelle liste del Pci: deputato dal 1972 al 1976, senatore dal 1976 al 1979 e di nuovo dal 1994 al 2001 per i Ds. Il sindaco Luigi de Magistris lo aveva insignito della cittadinanza onoraria.
Masullo ha formato con le sue lezioni generazioni di allievi, alcuni dei quali a loro volta docenti e maestri nelle università italiane. Da sempre impegnato politicamente, fu parlamentare, italiano ed europeo, e consigliere nell'amministrazione comunale di Napoli.