Zaia: "Contro il virus adesso bisogna sospendere la privacy e tracciare gli spostamenti"

"Sulla tracciabilità abbiamo disponibilità anche da Israele per la verifica degli spostamenti con sistemi intelligenti. Il sistema migliore è puntare sul senso civico", ha spiegato Zaia

Zaia

Zaia

globalist 26 marzo 2020
Secondo Luca Zaia, governatore del Veneto, "in questo paese sono convinto che in questo momento bisognerebbe sospendere le norme sulla privacy e lasciare ai sistemi sanitari di essere un po' più liberi". Zaia si riferiva a un sistema di tracciamento degli spostamenti a scopo preventivo sul fronte Coronavirus. "Sulla tracciabilità abbiamo disponibilità anche da Israele per la verifica degli spostamenti con sistemi intelligenti. Il sistema migliore è puntare sul senso civico", ha spiegato.
"Siamo riusciti a frenare la curva dei contagi, che poteva impennarsi in maniera verticale, ma purtroppo abbiamo i morti" continua Zaia, che ha commentato i dati di oggi sul Coronavirus in regione, con le 14457 persone in isolamento, 6935 positivi, 1773 ricoverati,  326 in terapia intensiva, 287 decessi e 508 guariti. "L'isolamento di oltre 17 mila persone - ha spiegato - dà la misura del grande lavoro che stiamo facendo, l'effetto-tamponi. Crescono i pazienti dimessi, e questo dà la dimensione di cosa significhi un sistema di cure che funziona", ha concluso.