Top

Ruotolo: "Napoli si è liberata da sola dai nazifascisti. Qui la Lega non passerà"

Il giornalista è candidato del centrosinistra alle suppletive al Senato del 23 febbraio

Sandro Ruotolo
Sandro Ruotolo

globalist Modifica articolo

1 Febbraio 2020 - 16.51


Preroll

Una elezione che arriva in un momento importante, utile per capire se il vento di odio e di paura dell’estrema destra attecchirà in una città che ha dato vita alle quattro giornate di Napoli.
“Al Senato della Repubblica porterò la Napoli Medaglia d’Oro al valore militare, città che si è liberata da sola dai nazifascisti. Qui la Lega non passerà”.
Così Sandro Ruotolo, candidato del centrosinistra alle suppletive al Senato del 23 febbraio, al termine dell’incontro che ha avuto con Antonio Amoretti, presidente Anpi Napoli nonché l’ultimo dei partigiani sopravvissuti delle Quattro Giornate di Napoli. Amoretti aveva 16 anni quando tra il 28 settembre e il 1 ottobre del 1943 alla barricata del Rione Sanità si batté per la libertà contro il nazifascismo.
Un incontro voluto proprio da Amoretti che ha affermato: “Sandro Ruotolo è un candidato che mi rappresenta. La sua persona ha messo insieme un fronte comune di tutte le forze di centrosinistra e civiche per battere questa destra rappresentata da Matteo Salvini, un politico che fomenta l’odio e la paura ed è pericoloso per la democrazia. L’antifascismo è un valore da affermare ogni giorno”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile