Elly Schlein: "Dobbiamo parlare al centro, ma senza tradire l'identità di sinistra"

La candidata di Emilia Romagna Coraggiosa: "Con i centristi bisogna trovare un compromesso, basato su idee concretizzabili"

Elly Schlein

Elly Schlein

globalist 1 febbraio 2020
Elly Schlein è stata la più votata in Emilia-Romagna con la sua lista 'Emilia-Romagna Coraggiosa' e - come ha dichiarato anche in un'intervista per Globalist - adesso è il momento di "parlare anche al centro" ma senza "dilapidare l'identità del popolo di sinistra, che ha già fatto troppi errori: un'idea poco netta dell'accoglienza verso i migranti, la parte del Jobs Acts che ha liberalizzato i licenziamenti, la mancanza di risposte concrete sull'autonomia verde, la disconnessione dalle piazze riempite dalle Sardine, la sottovalutazione di alcuni temi concreti come, sì, anche il senso di sicurezza". 
"Fermi restando i temi di prima - aggiunge - anche con i centristi bisogna cercare un compromesso, basato su idee concretizzabili". Quanto agli elettori M5s, osserva che "è arrivato il momento che il governo realizzi quei temi che ci accomunano". E con le Sardine? "È chiaro che bisogna costruire una casa comune per il popolo in movimento", risponde.