Salvini va all'assalto di Carola Rackete ma il web si ribella: "Leggi la Costituzione"

Capiotan Nutella la butta sul vittimismo e racconta che mentre lui è processato (non è ancora sotto processo) la capitana delòla Sea Watch è 'salvata', ma è ancora sotto inchiesta

Salvini  contro Carola Rackete

Salvini contro Carola Rackete

globalist 17 gennaio 2020

Vittimismo, bullismo, migranti, invasioni inesistenti e clava su Bibbiano. Tutto secondo il copione leghista, ossia una forza che cerca il consenso sfruttando biecamente la pancia reazionaria del paese e con operazioni di sciacallaggio politico.

Ovviamente da qui al giorno delle elezioni regionali in Emilia (e non solo) ne vedremo delle brutte, anzi bruttissime.
Capitan Nutella, ovviamente, ha scatenato la Bestia e la notizia della Cassazione che ha dato ragione a Carola Rackete e torto alla procura di Agrigento dichiarando legittima la fine delle misure cautelari della capitana della Sea Watch.
Ovviamente si tratta della stessa procura di Agrigento che è finita molte volte nel mirino dei social fascio-sovranisti che l’hanno presentata spesso e volentieri come la longa manus di qualche complotto comunista (o di Soros).



E che ha detto il caporione? “Per qualche giudice una signorina tedesca che ha rischiato di uccidere cinque Militari Italiani speronando la loro motovedetta non merita la galera, ma il ministro che ha bloccato sbarchi e traffico di esseri umani sì.
Questa non è “giustizia”, questa è vergogna”.
Ancora un uso diffamante, anche se adesso la Bestia ha cambiato i toni, perché in precedenza presentava la vicenda come una sorta di tentato omicidio, salvo fare macchina indietro (per le querele in arrivo) visto che alla Rackete nessuno ha mai contestato il tentato omicidio.
Ora la vicenda è trasformata in ‘rischiato di uccidere’ che è egualmente diffamante, visto che si tratta di una valutazione non oggettiva e chiunque può dire - per fare un esempio - che anche il responsabile di un tamponamento ha rischiato di uccidere il tamponato.
Ma stavolta sui social le parole di Capitan Nutella non hanno trovato solo consenso.
Tantissimi si sono ribellati

Matte' sei de coccio, eh?
Non ha tentato di uccidere nessuno, ti è stato detto, spiegato, hai preso anche appunti (come il tuo solito) ma ripeti sempre la stessa cazzata.
Brutta notizia, la magistratura non viene manovrata dai governi, Costituzione!

Non si tratta di qualche giudice ma di ben 3 gradi di giudizio tra cui la cassazione... Per fortuna in questo stato non decide Salvini chi e perché deve andare in carcere...

Non la chiama più zecca comunista? Ora è la signorina! Cambiato il tono dopo la querela! Quando capirà la differenza tra i 2 processi? E poi lei non è quello coraggioso che non teme il processo? Sta ancora a piagnucolare. Bacioni

Contrariamente a quello che fate credere sempre, "processato" non significa condannato.
Vai processo, e trai le conclusione alla fine, non prima di andarci.

Salvini, forse le manca un qualche elemento di giurisprudenza che forse è il caso di avere prima di ottenere "pieni poteri".

Quando una persona è indagata, non è ancora stata giudicata colpevole.

Vedo più utile una forchetta nel brodo di lei ministro dell'interno

Le suggerisco la lettura dei principi fondamentali della nostra costituzione e di un qualsiasi manuale di diritto internazionale; nello specifico la parte riguardante le circostanze di esclusione del fatto illecito. Se non capisce le mando un riassuntino. Un #bacione

Ha rischiato di uccidere”. Non sapevo che Salvini fosse perito tecnico navale.
Un giorno i nostri figli ci chiederanno: “Ma perché Salvini?”
Devo ancora trovare una risposta, come del resto i miei nonni non riescono a fare quando chiedo loro: “Ma perché Mussolini?”