Top

Strage di Bologna: ergastolo per il fascista Cavallini

L'ex terrorista dei Nar è stato riconosciuto colpevole per l'attentato del 2 agosto 1980 per il quale sono stati già condannati Valerio (Giusva) Fioravanti e Francesca Mambro

Gilberto Cavallini
Gilberto Cavallini

globalist Modifica articolo

9 Gennaio 2020 - 15.15


Preroll

Gilberto Cavallini, ex terrorista dei Nar, è stato condannato all’ergastolo per la Strage della Stazione di Bologna del 2 agosto 1980: la sentenza è stata letta dalla Corte di assise, dopo sei ore e mezza di camera di consiglio.
Cavallini è imputato di concorso nell’esecuzione materiale della strage, per la quale sono già stati condannati in via definitiva gli altri ex sodali dei Nar Valerio Fioravanti, Francesca Mambro e Luigi Ciavardini. Quindi, Cavallini è colpevole: è stata accolta la richiesta della Procura avanzata nel corso della requisitoria del 27 novembre. Ha letto il dispositivo in aula il presidente della Corte, Michele Leoni, al termine di una camera di consiglio cominciata questa mattina alle 10.
A inizio seduta, Cavallini in aula ha rilasciato alcune dichiarazioni spontanee. Partito nel marzo di due anni fa, il ‘processo Cavallini’ ha registrato fin qui 45 udienze e quasi 50 testimoni. Cavallini non ha assistito alla lettura della sentenza, lasciando l’aula poco dopo le 15 per poi tornare a Terni, dove è detenuto in regime di semilibertà provvisoria.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile